Kinder, Stars und andere Fakten

Il CEO condivide una storia di adozione anticipata sulla vendita di Bitcoin all’interno di vari Taco Bells

Il bitcoin si sposa bene con i tacos

A seguito di un precedente tentativo di vendere Bitcoin (BTC) a un premio su eBay nel 2015, Chris Maurice, CEO di African crypto exchange Yellow Card, ha fatto una piccola impresa vendendo il bene in più sedi Taco Bell. Maurice ha lavorato all’impresa con il suo amico Justin Poiroux. Poiroux, che in seguito ha co-fondato lo scambio di cartellini gialli, ha spiegato per primo Bitcoin Era a Maurice circa due anni prima.

„Postavamo su Craigslist e su LocalBitcoins, e dicevamo: ‚Ehi, abbiamo Bitcoin, vieni a trovarci e dacci i soldi e ti daremo il Bitcoin“,“ ha detto Maurice al Cointelegraph in un’intervista.

LocalBitcoins serve come metodo popolare per vendere Bitcoin da persona a persona, chiamato anche over-the-counter, o transazioni OTC. Trovando che i loro post online hanno incontrato la domanda, la coppia di imprenditori universitari ha scelto Taco Bell come luogo di incontro per le transazioni di vendita di BTC, ha detto Maurice.

„Ogni mercoledì alle 19 circa si poteva venire al Taco Bell di Gay Street ad Auburn Alabama, in Alabama. Potresti trovare Justin ed io nel tavolo nell’angolo sul retro a mangiare il nostro Doritos Locos Taco Taco 12-pack e potresti schiaffare un paio di centinaia di dollari in contanti sul tavolo e noi scannerizzeremmo il tuo codice QR e ti daremmo il Bitcoin“.

Dopo circa due settimane di vendite

Dopo circa due settimane di vendite, i due visionari hanno ampliato il loro outfit, reclutando amici di college come Yale e Georgia per l’impresa. „In altre tre settimane, abbiamo avuto sette Taco Bells negli Stati Uniti orientali dove si poteva entrare a piedi e comprare Bitcoin“, ha detto Maurice.

„L’abbiamo fatto per circa due mesi e mezzo prima di decidere che probabilmente avremmo dovuto fare qualcosa di meno schizzato con le nostre vite“, ha detto, aggiungendo, „E‘ stato quando abbiamo iniziato il cartellino giallo“.

Crypto ha fatto molta strada dalla sua nascita nel 2008, guadagnando di recente un’ulteriore trazione con la finanza tradizionale, in concomitanza con un 2020 selvaggio fino ad ora.

Comments are closed.